La(s)soluzione

Eccomi qua, come promesso (o minacciato), per offrire un aiuto all’interpretazione del racconto precedente “Dio c’è (è matematico)”. Il titolo di questo post è appunto “La(s)soluzione”, che può stare sia come il chiarimento dei punti criptici del racconto (La soluzione), sia come il perdono che vi imploro di condedermi per i miei peccati di vanità […]

Sfida

Qualche anno fa pubblicai un’antologia di racconti intitolata “9 eresie più una fiaba”, una serie di testi surreali che trattano dell’irreale, ossia Dio. Di quei racconti strampalati, uno in particolare ha colpito i lettori per la sua astrusità, anche se nella prefazione misi sull’avviso coloro che intendevano affrontare quella lettura, in quanto si sarebbero scontrati […]

Chi cerca viene trovato

Si dice che la pubblicità sia l’anima del commercio, però oggigiorno direi che la pubblicità è l’anima di Google. Vari sono i supporti in grado di trasmettere un messaggio commerciale, cartelloni stradali, giornali, radio e televisione, però nessuno di quelli è in grado di reggere il confronto con la capillare pervasività di Internet. Tale superiorità […]

BC

Qualcosa non mi torna in questa storia delle biciclette a pedalata assistita, le bici elettriche o e-bike. Attenzione, le mie perplessità non riguardano lo scandalo, peraltro prevedibile, del crash di sistema in occasione del fatidico “clic day”. So benissimo che tali iniziative possono funzionare solamente se esistono delle infrastrutture efficienti, delle piattaforme adeguate e del […]

Giardinaggio alternativo

Come “antico” lettore di letteratura fantascientifica non posso non conoscere Robert Sheckley, un autore statunitense che, seppur non raggiungendo la fama di altri suoi colleghi, costituisce un tassello fondamentale della narrativa di questo genere. I suoi racconti sono spesso paradossali, caustici, a volte venati di un velenoso umorismo, comunque sempre originali. Suppongo che, almeno in […]

Odio

Ecco, lo sapevo, adesso mi odierete. A fine settembre scrissi un post nel quale riportavo i miei dubbi circa l’opportunità o meno di consentire lo svolgersi di manifestazioni fieristiche al chiuso. Lo tenni in stand-by per qualche giorno prima di farlo uscire, temevo di essere troppo pessimista, ovvero di apparire come l’ennesimo allarmista, ma infine […]

Siamo alle solite Calimero

Ecco, ancora una volta mi tocca sottolineare la mia freddezza nei riguardi di un formale spirito di italianità. Mi trovo costretto in quanto ne vengo ripagato con la disattenzione che di solito viene riservata ai “figli della serva”. Come sempre mi va di precisare qual’è la mia “vaterland”, la terra dei padri, ossia l’Istria, un […]

Càpita (…)

Càpita di incontare una bella giornata autunnale (tra una Bora e l’altra). Càpita di trovarsi a fare una passeggiata (10km il minimo sindacale). Càpita di avere nello zaino la mia fedele Bridge (niente di che, poco più di un giocattolo). Càpita di scattare qualche foto suggestiva (e comunque è sempre una questione di gusti e […]