Ma varda

Ma varda

Duto ga el suo tempo e finirà
Senera grişa diventarà el legno
E solo ruşine del fero restarà
Se sa che el vero şe crepalin
Ma anca la piera che lo ga roto
In sansarele ga el suo destin
Chisà la strada dove me porta
Curta davanti e longa de drio
E come una bisa la me şe storta
Giusto un pugno de robe bele
Che la fortuna me ga regalà
E tanti sogni finidi in capele
Ma varda
Dopo duto sto mio
Far e disfar
Seminar e coleşer
Şbişigar e şbrodigar
Cosa restarà?
Una poeşia.

176

3 thoughts on “Ma varda

Leave a Reply

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: